25 febbraio 2011

Realizzare una scultura in resina epossidica

Ecco come ho realizzato il bassorilievo di sirena in resina epossidica pubblicato in questo post:
 
MATERIALE NECESSARIO

- lastre di polistirene estruso
- colla per polistirolo
- stuzzicadenti lunghi di legno x spedini.
- resina epossidica
- polvere di marmo
- colori acrilici
- porporine metalliche
- cera per mobili
FASE 1
Innanzi tutto ho creato una base di polistirene estruso incollando vari strati e intagliando le lastre con un semplice cutter.


- Il polistirene estruso è quello giallo o di altro colore di consistenza schiumosa utilizzato come isolante nell'edilizia. Si intaglia benissimo con iun cutter molto affilato e a differenza del solito polistirolo espanso (a pallini bianchi), non si spezza e non sparge fastidiosi pallini difficili volatili. Lo si può trovare nei brico center a lastre oppure a blocchi presso aziende di edilizia o che specificatamente lo producono.

- Le lastre si incollano tra loro con un po' di colla per polistirolo e vengono tenute ferme da grossi stuzzicadenti di legno ( quelli x gli spiedini) che verranno tolti al momento dell'asciugatura del collante. Consiglio questi in legno piuttosto che grossi chiodi o altro perchè sfacilmente intagliabili col cutter se doveste volerli lasciare all'interno della scultura.

FASE 2
In secondo luogo ho cominciato a ricoprire il mio intaglio con un impasto di resina epossidica e polvere di marmo e polvere di bronzo.
E' possibile utilizzare i materiali più svariati per "caricare" la resina e darle corpo in modo che sia facilmente modellabile; io a volte mi diverto anche a caricarla con il caffè..
Potete ricoprile la scultura con un impasto da colorare successivamente o  colorare subito  la vostra resina con dei pigmenti in polvere che non faranno altro che aggiungere carica all'impasto stesso o se volete azzardare con poco colore acrilico, ma poco perchè l'acqua contenuta nel colore se troppa può far cedere la struttura della resina; devo ammettere che una goccia o due la rendono momentaneamente più malleabile... ma non azzardate.


-La resina epossidica ( quella per intenderci a due componenti) è reperibile presso le aziende che la producono e in internet se ne trovano molte.
- la polvere di marmo si può trovare sempre presso i rivenditori di materiale edile, a grana differente ( io consiglio la più fine altrimenti dovete setacciarvela a mano).
ah! la polvere di marmo più fine in assoluto è il borotalco!
- la polvere di bronzo è più difficile da trovare, ma non è necessaria in quanto è possibile colorare la scultura finita e darle l'effetto che desiderate; io l'ho trovata presso le aziende che producono materiali per scenografia e modellismo.


FASE 3
In ultimo siamo arrivati alla colorazione: potete usare ciò che volete!
Io ho usato colori acrilici mescolandoli con porporine metalliche e lucidando poi il tutto con la cera per mobili.
Le porporine sono facilmente reperibili nei colorifici per belle arti, così come i pigmenti in polvere ed i colori acrilici; la cera per mobili in qualsiasi centro per bricolage.


 ECCO IL RISULTATO FINALE!

spero che questa guida vi sia stata utile, se avete qualche domanda di approfondimento scrivetemi pure privatamente o su questo blog


8 commenti:

  1. E'bello che tu abbia il dono della condivisione!!..Proverò a realizzare una scultura con questa tecnica...e ti mostrerò i risultati!!
    Fran

    RispondiElimina
  2. attendo volentieri :-)
    e se hai bisogno di qualche chiarimento chiedi pure
    Miriam

    RispondiElimina
  3. Complimeti per questo bellissimo lavoro!

    RispondiElimina
  4. Sei veramente brava complimenti,proverò pure io grazie.

    RispondiElimina
  5. caspita è fantastico,bravissima! leopoldo.

    RispondiElimina
  6. Vediamo se posso avere un aiuto tecnico.
    Vorrei fare delle sculture di persone a tuttotondo e grandezza naturale, da esporre all'esterno.
    Devo introdurre un'armatura metallica per la resistenza necessaria.
    Inizio con la costruzione dello scheletro metallico, poi come procedo, quali i materiali e quale tecnica?

    RispondiElimina
  7. ciao,
    la mia esperienza non è così grande da sentirmi di darti consigli sicuri su un'opera così importante; posso però dirti come la farei io:
    userei, come ho fatto qui, il polistirene applicandolo attorno all'armatura di metallo, magari riempiendo i vuoti con della resina epossidica.
    resterei molto generica nei tratti e poi darei una rinforzata di garza impregnata di resina per successivamente ricoprire il tutto con resina caricata con polvere di marmo.

    Se vuoi però in commercio ci sono delle resine apposite per realizzare sculture x esterno con diversi tempi di indurimento; scrivi in privato che se vuoi ti consiglio dove la comprerei io…

    spero di estesi stata utile

    RispondiElimina

7-8 maggio 2016 UN TUFFO NEL PASSATO

Aggiungi didascalia  Per chi vuole passare una giornata diversa, parteciperò in questi giorni alla manifestazione fantasy medievale ...