29 marzo 2011

Dipingere un paesaggio incantato - seconda parte - le fasi di esecuzione

PRIMA FASE: IL DISEGNO

la parete come era prima di iniziare

Trattandosi di un trompe l'oeil di grandi dimensioni, a parete intera per intenderci, la regola classica vorrebbe che si riportasse sul muro il disegno del bozzetto perfettamente così come è con metodi di quadrettatura... per esperienza però ho notato che una volta davanti alla parete in questione... qualcosa cambia: le nostre impressioni sono diverse, quell'elemento che così stava bene sul foglio ora sembra troppo piccolo o troppo grande... etc etc...

prima fase

Personalmente io considero il bozzetto per ciò che per definizione è: una bozza.
Inizio il lavoro disegnando col pennello intinto in un acrilico molto diluito, magari di un colore che dopo sarà facile coprire come ad esempio un seppia o un'ocra giallo, e inserisco gli oggetti a poco a poco; prima come macchie, poi via via aggiungendo particolari fino a definire a grandi linee il disegno di base.

Per cancellare eventuali errori o spostamenti di oggetti, copro dapprima con una mano di grigio chiaro e poi con una di bianco: non si vedrà più niente.

si definiscono gli oggetti
 

si aggiungono i particolari

si definisce la vegetazione



negli altri post:
- LE FASI DI PITTURA
- I PARTICOLARI DELLA VEGETAZIONE
- I FIORI
- I MURI E LE COLONNE
- GLI ELEMENTI DECORATIVI
- IL LAVORO DEFINITIVO


Nessun commento:

Posta un commento

7-8 maggio 2016 UN TUFFO NEL PASSATO

Aggiungi didascalia  Per chi vuole passare una giornata diversa, parteciperò in questi giorni alla manifestazione fantasy medievale ...