24 marzo 2011

Dipingere un paesaggio incantato in un trompe l'oeil

WORK IN PROGRESS
PRIMA FASE: IL PROGETTO 

Quali sono le caratteristiche e le tecniche per trasformare un normale paesaggio in un luogo incantato?
Il processo creativo è per ognuno di noi differente, quindi non può esistere una regola precisa da seguire,
ecco però come ho affrontato io questo tema realizzando un trompe l'oeil di misura 3,5mt x 2,7mt circa:

Premetto che il mio committente mi aveva richiesto espressamente un paesaggio boschivo, una radura magica nella quale inserire dei personaggi della mitologia greca.

Come primo passo ho cercato immagini che mi ispirassero l'atmosfera accogliente e magica di una radura in un bosco, le ho montate insieme con photoshop per creare una bozza  che mi sarebbe servita giusto come guida nella realizzazione, e poi l'ho trasformata in un "luogo magico". Penso di aver usato almeno 5 o 6 immagini differenti, ritagliandole, stringendone alcune parti, raddoppiandone altre e sovrapponendole tra loro.

ecco il primo bozzetto:

Ora mi si presentava il problema più importante:
COSA DEFINISCE IL PAESAGGIO INCANTATO?

Non potendo inserire elementi tipicamente fantasy come funghetti, fatine o altro, la sfida mi sembrava decisamente ardua, quindi per prima cosa mi sono posta questa domanda: "come posso rendere l'idea di un luogo da favola?"
-Restando fedele al tema boschivo della mia commissione ho dedotto che i colori dovevano tendere al verde, giallo e arancio e dovevano essere molto molto saturi.

-Un altro elemento che nelle mie ricerche di immagini mi aveva colpito erano i fasci di luce che alle volte filtrano dalle foglie e penetrano nel bosco, magari illuminando dei fiori.. non potevano mancare!

-Foglie e rami che dall'alto pendono e circondano l'osservatore ha aiutato il dipinto a ricreare l'atmosfera di un luogo magico, silenzioso e protetto.
-Un piccolo muretto trasforma la testiera del letto nel cancello che apre la via al bosco magico.
ecco un fotomontaggio con il bozzetto e la camera:

- Un'arcata di pietre antiche è l'ultimo tocco all'atmosfera magica, ma è anche un invito a curiosare nel mondo incantato, una porta verso il nostro paesaggio di favola..
- Per inquadrare il tema di mitologia greca è bastato appoggiare su un muretto un elmo greco, reggere l'arcata di pietre (anche se l'arco non è molto greco ma una forzatura) con due colonne di ispirazione dorica.Successivamente verranno inserite due figure mitologiche che contestualizzeranno definitivamente l'opera.

 ecco il bozzetto definitivo del trompe:

negli altri post:
- LE FASI DI PITTURA
- I PARTICOLARI DELLA VEGETAZIONE
- I FIORI
- I MURI E LE COLONNE
- GLI ELEMENTI DECORATIVI
- IL LAVORO DEFINITIVO

Nessun commento:

Posta un commento

7-8 maggio 2016 UN TUFFO NEL PASSATO

Aggiungi didascalia  Per chi vuole passare una giornata diversa, parteciperò in questi giorni alla manifestazione fantasy medievale ...